L’arte di dire di no

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Essere disponibili sul lavoro ma nel modo giusto.

Essere disponibili sul lavoro è un punto a favore del lavoratore, serve però nello stesso tempo avere la capacità di dire no. Ma per rimanere sempre il lavoratore disponibile bisogna saper dare una risposta negativa in maniera perfetta, tutto ciò serve per fare capire a colleghi e capo che si è disponibili ma non obbligati sempre a dire di si.

=> Recruiting: dire no, ma con stile

Ciò significa che quando il capo vuole assegnare un compito in più, non bisogna rispondere con un secco no, ma fare arrivare da solo il capo a capire che è impossibile unire il lavoro in corso con un nuovo compito. Per prima cosa bisogna porsi interessati, chiedendo di poter analizzare insieme il nuovo lavoro, successivamente bisogna menzionare tutti i passaggi dell’attuale lavoro, in questo modo sarà il capo stesso a rendersi conto che non avete tempo per fare altro. 

Un’altra soluzioni potrebbe essere prendere in carico solo parte del nuovo lavoro. Infine se sapete che ciò che vi stanno proponendo intralciare qualche vostro piano, siate da subito chiari su l’impossibilità di prendere quell’incarico, anche in questo caso sono importantissime le parole che si usano, invece di sminuire il tutto con un no, spiegate il vostro dispiacere e motivate in modo ragionale la vostra decisione. 

=> Perfetti sul lavoro: mini-guida per non sbagliare mai

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari