Gli errori dei giovani sul lavoro

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Troppa sicurezza, ritardi continui e giornate sui social, ecco gli errori dei giovani sul lavoro.

Trovare lavoro per i giovani è un traguardo sempre più faticoso, ma quando si riesce in questa battaglia non mancano gli errori sul posto del lavoro.

=> Giovani manager, ecco gli errori tipici 

La giovane età alcune volte gioca brutti scherzi, può capitare per la poco esperienza o anche per la voglia di fare tutto e troppo in fretta.

Ecco gli errori più comuni dei giovani sul lavoro.

Tra i primi errori si trovano le continue distrazioni, tra queste facebook, leggere l’e-mail, chiamate personali e navigazioni su siti web non inerenti al lavoro. Fare nulla e sprecare del tempo non viene visto dal capo proprio come un buon comportamento, per non rischiare di perdere il lavoro è meglio evitare o limitare tutte le attività personali.

Successivamente si trova l’abbigliamento, un errore non da poco conto, inizialmente può sembrare difficile adattarsi ad un look non propriamente giovanile, ma se i piccoli errori sono accettati, presentarsi troppo casual, provocanti o trasandati può essere un problema. 

Infine gli ultimi due errori, anche essi molto frequenti, nonché i ritardi e la troppa sicurezza.

=> Cosa abbassa la produttività 

Si possono avere ottime capacità ed eccellenti conoscenze, ma se ogni giorno si arriva in ritardo tutto ciò non serve a nulla.  Per quanto riguarda invece la sicurezza, succede che molti giovani alle prime armi, scordano a casa l’umiltà. Essere eccessivamente sicuri non equivale ad essere preparati e capaci, sopratutto inizialmente sarebbe bene ascoltare, migliorare e imparare sempre più mettendo da parte presunzione e la troppa sicurezza.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari