Community manager: le regole d’oro

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Il community manager dopo la formazione, ecco cosa serve per avere una carriera ricca di successi.

Per diventare un community manager serve, per quanto riguarda la formazione, conseguire una laurea e successivamente frequentare corsi di specializzazione. Ma di certo gli studi non completano un community manager, servono capacità e conoscenze da coltivare anche dopo gli studi. Inoltre anche il proprio carattere e la passione per il lavoro sono fondamentali per il successo di un community manager.

=> Chi è il Community Manager 

La prima regola d’oro per il successo è avere il coraggio di provare, senza paura di sbagliare, ci deve essere un pizzico di spensieratezza e di avventura in quello che si vuole cercare di fare. Senza contare che gli errori iniziali aiutano a capire quali sono le caratteristiche da modificare e le conoscenze mancanti. Altri fattori che non devono mai mancare sono la positività, la voglia di migliorarsi e di crescere anche dopo anni di studio e formazione. 

=> Consigli per community manager 

Il community manager è colui che si occupa della gestione della comunità on-line, per questo tra tutte le caratteristiche, le capacità e le conoscenze, è anche fondamentale rimanere sempre al passo con i tempi, la tecnologia e l’innovazione sono sempre in continuo sviluppo, anticipare le richieste della comunità on-line e ciò che contraddistingue un community manager valido. In ultimo, ma non per importanza, è fondamentale, anzi cruciale, non perdere mai la passione e la propria personalità.