Stress post vacanza

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Tornare al lavoro dopo le vacanze, ecco come sconfiggere lo stress.

Le vacanza sono il momento che tutti i lavoratori aspettano, per staccare la spina, per riposare e per stare in famiglia, ma quando finiscono tutta la serenità accumulata potrebbe sfociare in depressione. Questo perché ritornare al lavoro è più difficile di quanto si pensi, oltre il lavoro in sé, ricomincia anche tutto ciò che circonda il lavoro, nonché la sveglia presto, il traffico, le discussioni, le problematiche, la routine e molto altro. Per questo già dai giorni che precedono il rientro al lavoro, può presentarsi uno strano senso di stanchezza e nervosismo, dovuto dal pensiero del rientro al lavoro.

=> Il rientro al lavoro

Purtroppo però non è consentito non presentarsi al lavoro, per questo è fondamentale riuscire a iniziare nuovamente e bene il proprio lavoro. Se ciò non avviene si rischia di influenzare, negativamente, anche il futuro. Naturalmente è importante non sottovalutare questi stati d’animo, spesso se più problematiche si uniscono, rischiano di far entrare il lavoratore in depressione, sottovalutare tutto ciò potrebbe portare conseguenze gravi sia fisiche che mentali. I primi giorni di lavoro sono un incubo per i lavoratori che hanno appena terminato una vacanza, per questo è importante trovare al più presto la giusta motivazione per ripartire.

=> Stress da rientro al lavoro dopo le vacanze: cosa fare 

Ciò che aiuta il fisico ma sopratutto la mente ad accettare il rientro, è ricominciare con le abitudini da lavoro, anche quando non è ancora realmente finita la vacanza. In poche parole ricominciare a compiere tutte le azioni che si fanno quando si va a lavorare, addormentarsi alla giusta ora, inserire la sveglia all’ora corretta, la colazione, ecc. Allo stesso tempo però è importante godersi a pieno i giorni prima del rientro, compiendo ciò che più rilassa il proprio fisico, dallo sport, alle passeggiate o alla lettura di un libro. Il corpo e la mente devono rilassarsi prima del rientro, evitare qualsiasi pensiero collegato al lavoro aiuta a non sprecare giorni preziosi, distrarsi è quindi il metodo migliore.

=> Ritornare al lavoro

Se ce ne sono le possibilità è importante scollegare davvero la spina, ma non vanno interrotti solo pensieri, sono vietate anche le telefonate, le email e i messaggi di lavoro. Infine, anche se può sembrare scontato, è importante accettare senza troppa tristezza il rientro al lavoro, godersi al massimo le proprie vacanze aiuterà ad essere carichi per il rientro.

I Video di PMI