Che lavoro scelgo?

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Molteplici proposte di lavoro, ecco come scegliere tra più di una proposta.

Il lavoro tarda ad arrivare, spesso si passa molto tempo ad inviare curriculum senza ricevere risposta, sopratutto in tempi di crisi e in un periodo con elevato tasso di disoccupazione.

=> Il lavoro che fa per noi 

Ma le soddisfazioni spesso arrivano e altre volte anche insieme, può capitare così di trovarsi davanti due e più proposte di lavoro, spesso in questi casi si vieni colti alla sprovvista e non si sa da dove cominciare.

Valutare un lavoro non è facile come sembra, spesso non è solo lo stipendio a fare la differenza, quindi si rivela difficile decidere un lavoro piuttosto che un altro. Spesso il primo pensiero è proprio quello di decidere la proposta con una maggiore retribuzione, subito dopo ci si rende conto che non potrà essere solo l’unico elemento di valutazione. Spesso il primo passo per schiarirsi le idee è stilare una lista dei pro e dei contro di entrambi i lavori, questo elemento può sembrare inizialmente banale, ma molto utile per rendersi conto nell’immediato di cosa offre una proposta e cosa l’altra. 

=> Offerte di lavoro: gli errori da evitare 

In sintesi può essere utile sapere gli elementi più evidenti da valutare, anche in caso di lavori completamente diversi tra loro, nonché ore lavorative, disponibilità di benefit, stipendio, mansioni, possibilità di carriera ed anche la localizzazione e quindi la distanza tra lavoro e casa.

Infine come detto in precedenza, lo stipendio potrebbe essere un elemento essenziali per molte persone, ma quasi sempre chi sceglie un lavoro piuttosto che un altro solo esclusivamente per lo stipendio, si ritrova molto spesso deluso da tale decisione.

I Video di PMI