La gestione dei progetti

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Gestire un progetto diventa complesso se non si riesce a capire come fare, ecco le tecniche migliori.

La gestione di un progetto è l’operazione in cui si deve controllare che il compito o una serie di attività vengono fatte bene dall’inizio fino alla conclusione. Naturalmente le responsabilità sono presenti sia in caso di successo sia in caso di fallimento. Sapere quali sono i principi di un Project management aiuterà a gestire al meglio i progetti cercando sia il modo migliore di lavorare con gli altri, sia tutti i requisiti per risolvere al meglio tutti gli eventuali problemi che si presentano durante il progetto

=> I requisiti del project manager 

La gestione del progetto comprende:

  • definizione; 
  • pianificazione; 
  • stima;
  • comunicazione;
  • monitoraggio;
  • misurazioni;
  • reporting;
  • decisione;
  • sostegno; 
  • coordinamento.

Più specificatamente si inizia dalla definizione del lavoro, sia il lavoro da fare per cominciare il progetto sia la definizione di tutti i requisiti, i metodi e le unità di misura necessarie per l’avvia del progetto. Si passa poi alla pianificazione del progetto dove viene scritto tutto quello che verrà fatto dall’inzio fino alla fine, la stima serva invece a calcolare ciò che servirà per creare il lavoro. Il punto importante per svolgere al meglio il lavoro è la comunicazione, ciò serve per far capire a tutti i membri che lavoreranno ad un determinato progetto, il lavoro che verrà svolto, una buona comunicazione è la chiave per degli ottimi risultati. Naturalmente non deve essere tutto basato sulle parole, il monitoraggio è la parte dove viene confrontano ciò che si sta facendo con quello scritto nel piano, questo paragone serve per determinare se il lavoro procede nel modo corretto e serve anche per andare a capire dove ci potrebbe essere bisogno di alcuni cambiamenti correttivi. La misurazione è infatti uno dei processi valutativi del progetto ciò serve sia durante il lavoro sia alla fine per misurare come detto prima se si sta lavorando bene. Processi essenziali per la buona riuscita del progetto.

=> L’anno del project manager 

Successivamente si trova il reporting nonché quella attività che serve a specificare a che punto si trova il lavoro, quindi una lista di progressi il punto attuale ed una previsione del tempo necessario per il termine del lavoro. Ed infine si trova la decisione il sostegno e il coordinamento. La decisione si tratta della fase decisionale su eventuali modifiche, cose da fare e il controllo delle persone per verificare se stanno compiendo effettivamente tutto il lavoro nel modo migliore. Il sostegno è l’aiuto e il supporto che serve ai membri del team per procedere al meglio in tutte le attività. Infine la coordinazione, nonché lavorare sulle singole capacità delle persone creando così un gruppo efficiente per creare, sviluppare e terminare al meglio il progetto.