Lavoro a distanza e ostacoli da superare

di Teresa Barone

scritto il

Come gestire un team virtuale creando un clima di fiducia e stabilendo una leadership efficace.

Lavorare da casa è una scelta condivisa da un numero crescente di persone, ma anche un’opportunità spesso sfruttata dalle aziende per ottenere maggiore produttività e garantire una forza lavoro sempre soddisfatta ed efficiente.

=> Leader si nasce o si diventa?

Se a monte non si instaura una leadership forte, tuttavia, gli ostacoli da superare rischiano di superare i benefici.

La mancanza della quotidiana comunicazione verbale, ad esempio, può causare isolamento nei dipendenti che collaborano a distanza: per favorire le interazioni sociali è possibile creare attività interdipendenti che coinvolgano più collaboratori, sviluppando partnership che possono rivelarsi proficue.

Per i membri del team virtuale è spesso difficile rendersi conto di come il loro lavoro si inserisca all’interno di un progetto generale, situazione che causa una continua perdita di motivazione. Aumentare il coinvolgimento dei collaboratori, anche aggiornandoli sulle novità e la programmazione, aiuta a superare questo ostacolo.

Il lavoro virtuale, infine, può generare molta diffidenza proprio perché non è possibile monitorare fisicamente il lavoro degli altri. Di conseguenza, la mancanza di fiducia rappresenta un rischio notevole e solitamente si vengono a creare conflitti tra i lavoratori che operano in sede e i colleghi che lavorano da casa.

=> Le regole della produttività in ufficio 

Solo favorendo la reciproca consapevolezza dei singoli contributi aiuta a creare un clima di fiducia, impostando obiettivi chiari e definendo singoli ruoli e responsabilità.

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?