Smartphone per trovare lavoro

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Trovare lavoro utilizzando lo smartphone, ecco come procedere nel modo migliore.

Lo smartphone è parte costante della vita di ogni individuo ed è in grado di scandirne sia l’uso che il tempo.

Smartphone rischio ossessione

Ci si sente quasi persi quando non si ha connessione o il proprio smartphone in tasca, ma l’uso continuo di tale dispositivo può essere utilizzato anche per uno scopo maggiormente utile. Non solo social e messaggi privati, ma anche ricerca e lavoro. Per chi il lavoro già lo ha, lo smartphone è il mezzo che riduce distanze ed anche difficoltà in mancanza di un pc, si possono avere sotto occhio in pochi click documenti, file ed email importanti. Per questo lo smartphone non è solo “divertimento” ma è anche utile e indispensabile per il lavoro, ovviamente se utilizzato nel giusto modo.

Lavorare e cercare lavoro

Per chi il lavoro non lo ha, lo smartphone è probabilmente visto come un mezzo per distrarsi, parlare e divertisi, anche in questo caso la descrizione non è corretta e completa. Lo smartphone può arrivare ovunque un mini pc sempre disponibile, ecco allora che può essere utilissimo anche quando il lavoro non si ha e si cerca. Cercare il lavoro non è una faccenda solo quando ci si mette davanti il pc, ma può essere fatto con lo smartphone ovunque e anche sui social e spesso con una maggiore tranquillità. Lo stato d’animo di una ricerca cosi complessa aiuta ad affrontare con più positiva la lunga strada della ricerca. Modificare il modo in cui si usa lo smartphone e più precisamente il web potrebbe essere la strada per provare in modo facile e con maggior tranquillità il lavoro.

La motivazione per cercare lavoro

Dove e come è probabilmente scontato per questo infatti esistono app e siti con tutti gli annunci di lavoro, ma allora perché utilizzare proprio lo smartphone? Spesso ci si impone di dedicare del tempo alla ricerca del lavoro, si accende il pc, si inviano mille curriculum e si aspetta una risposta che spesso non arriva mai. Lo smartphone ha dalla sua parte la disponibilità di essere sempre connesso, si può per questo utilizzare la continua presenza sul web per trovare lavoro, anche mentre ci si applica a mettere mi piace su facebook o altri social. Conoscere, informarsi e contattare in momenti di riposo e con più attenzione è molto più produttivo di dedicare del tempo ma con poca voglia. Inoltre nel caso in cui si preferisce completare la procedura sul pc, basta inviare tramite email l’annuncio o se il sito ne da la possibilità sarà sufficiente mettere l’annuncio fra i preferiti.

Fonte: Shutterstock