Largo al cloud architect

di Chiara Basciano

scritto il

Nuove professioni digitali: il ruolo centrale del cloud architect.

Sono anni che si paventa l’introduzione dei robot in azienda, rendendo i lavoratori preoccupati per il loro lavoro. Se è vero che l’automatizzazione dei processi è lo scenario futuro, sempre più tangibile, è anche vero che nuovi posti di lavoro si stanno creando per chi ha una formazione legata al digitale.

=> Vai alle profesioni digitali

L’analisi fatta da Matteo Biancani, Sales Director di Interoute, dimostra come nuove figure professionali diventeranno sempre più indispensabili in ogni tipo di azienda. Nel dettaglio, tra le nuove figure spiccano il cybersecurity specialist, il business intelligent analyst, il data scientist e il data specialist, ma su tutti diventerà indispensabile il cloud architect.

=> Scopri perché scegliere l’ibrido

Come spiega Biancani «il cloud architect è, sostanzialmente, un architetto impegnato nella gestione dei sistemi informatici distributivi che lavora in ambiti specifici: può occuparsi di cloud pubblico o di cloud privato, può operare all’interno dell’orchestrator di un data center o come specialist nelle procedure di programmazione API». Sul fatto che il cloud sia ormai il cuore pulsante di un’azienda produttiva sono tutti d’accordo, sfugge però ancora l’importanza del cloud architect.

=> Leggi cloud e sicurezza

Le prospettive però appaiono più che positive e il cloud architect da consulente esterno diventerà in breve tempo parte integrante dell’azienda. Bisognerà solo attendere che ci si renda conto della centralità del suo suolo. Da parte sua il professionista che vuole intraprendere questa carriera deve avere competenze molto vaste e una comprensione globale della trasformazione digitale. Il suo ruolo è in continua evoluzione e per questo deve essere sempre aggiornato, garantendo all’azienda le soluzioni migliori e più innovative.

Fonte immagine Shutterstock

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari