E-commerce manager risorsa per il Made in Italy

di Teresa Barone

scritto il

Un numero crescente di aziende del comparto Food si affida a capaci e-commerce manager.

Per il settore enogastronomico diventa sempre più fondamentale attivare canali di vendita online e assicurarsi risorse manageriali qualificate che possano spingere verso lo sviluppo del commercio elettronico. Da questa duplice esigenza deriva un aumento della richiesta di e-commerce manager, risorse diventate preziose per avviare una politica commerciale efficace sfruttando anche le risorse online.

=> I trend dell’e-commerce

La richiesta di queste figure professionali è stata caratterizzata da un aumento del 30% tra i primi tre mesi del 2016 e lo stesso periodo del 2017, stando alle rilevazioni del brand Gustorotondo riferite su Avvenire.it.

«Una delle abilità principali che il responsabile e-commerce deve sviluppare è la capacità di decidere non solo quali tecnologie e idee implementare, ma anche e soprattutto in quale momento realizzarle – sottolinea Giovanni de Simone, partner di Gustorotondo -. È necessario coniugare la visione di medio-lungo periodo con la capacità di pensare come raggiungere concretamente i migliori risultati complessivi, eventualmente sacrificando temporaneamente aspetti che saranno fondamentali in un momento successivo. Sbagliare i tempi, sia pure con ingredienti perfetti, può portare a gravi difficoltà. Il giusto timing è fondamentale. Restringendo il campo all’e-commerce rivolto ai consumatori, i cambiamenti principali degli ultimi dieci o 15 anni riguardano la sua diffusione, la rapidità di consegna dei prodotti e l’attenzione rivolta a numerosi aspetti, per esempio i contenuti a supporto delle scelte di acquisto, ambiente di acquisto, personalizzazione dell’offerta».

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI