Un team creativo

di Chiara Basciano

scritto il

Utilizzare il lato creativo delle persone per creare un team che vada incontro alle esigenze del cliente.

Creare un team di progetto eterogeneo, fare del brainstorming il metodo principale, non scartare da subito nessuna idea: è questo l’approccio ideale per rendere l’azienda un luogo di innovazione, capace di creare prodotti e servizi trainanti per il mercato.

=> Vai a creatività e innovazione

Ma la creatività non è niente se non viene guidata e selezionata. Il passaggio successivo infatti è quello di testare le idee messe su carta. La soluzione creata deve essere realizzabile e, soprattutto, deve originare profitto. Infatti si tratta pur sempre di business. Perché tutto funzioni il cliente deve essere al centro, deve essere lui a guidare l’azienda stessa, con le sue esigenze e le sue richieste.

=> Leggi come diventare creativi

Per questo una caratteristica che deve essere presente nel team di progetto è l’empatia: saper conoscere e riconoscere ciò che il cliente sta chiedendo. L’attenzione al cliente permetterà inoltre di migliorare il progetto via via che evolve, non costruendo modelli fissi, ma flessibili, capaci di adattarsi alle mutate esigenze.

=> Scopri le regole del brainstorming

I vantaggi di questo modo di lavorare sono molti, oltre ad un miglioramento della creatività e quindi ad una maggiore soddisfazione dei lavoratori, si verifica anche un taglio dei costi e un’ottimizzazione dei processi aziendali. Ogni singolo lavoratore avrà la possibilità di esprimersi e di mostrare le sue capacità ma anche lo spirito di gruppo migliorerà, lavorando tutti insieme per uno stesso scopo e mettendo da parte eventuali rivalità per creare qualcosa di nuovo, che sappia coinvolgere i clienti e creare valore.

Fonte immagine Shutterstock

I Video di PMI