Decidere di cambiare

di Chiara Basciano

scritto il

Affrontare il cambiamento per far crescere il business e mettersi di nuovo in gioco.

Ogni imprenditore ha in sé una scintilla che gli fa amare il salto nel buio, altrimenti non sarebbe capace di dare vita ad un’azienda, costando tempo e fatica. Ma quella scintilla che lo aiuta ad iniziare una nuova impresa col tempo rischia di esaurirsi e per tenerla viva allora è necessario mettersi di nuovo in gioco.

=> Vai alla paura del cambiamento

La routine quotidiana rischia di non far capire quando è arrivato il momento di cambiare, ma il manager dovrebbe riuscire ad essere sempre vigile e lucido. Arriva spesso il momento in cui ci si rende conto di saper fare una cosa molto bene, ma di essersi annoiati nel farla, allora questo è uno dei primi campanelli d’allarme. Imparare a fare altro può essere stimolante. Inoltre ci sono situazioni in cui bisogna ammettere di non riuscire ad arrivare, se l’azienda cresce cresce anche la sua complessità, allora coinvolgere nuovi talenti e mettere i discussione il suo assetto è come incominciare una nuova avventura.

=> Leggi come gestire il cambiamento

Una nuova strada si può prendere anche quando si decide di rivedere il proprio modello di business. Anche se fino ad un certo punto esso ha funzionato non è detto che lo faccia per sempre, guardare ad esso con criticità, individuarne le lacune e i punti di forza aiuterà a mettere in atto un cambiamento produttivo.

=> Scopri le strategie per il cambiamento

Questo può voler dire prendere ispirazione da nuovi talenti ed allargare i propri orizzonti, tutti elementi capaci di apportare aria fresca in azienda. Se si riesce a realizzare un cambiamento tutti ne beneficeranno, l’azienda crescerà e le nostre competenze miglioreranno, bisogna solo essere capaci di non rimanere seduti sui propri successi.

Fonte immagine Shutterstock

I Video di PMI

Guida ISEE: compilazione DSU