Prestiti ai giovani avvocati

di Teresa Barone

scritto il

Bando della Cassa Forense per la concessione di prestiti agevolati ai giovani avvocati under 35: requisiti e scadenze.

La Cassa Forense ha indetto un bando di concorso per selezionare giovani avvocati iscritti beneficiari di prestiti agevolati. Il bando si propone di sostenere l’accesso al credito dei professionisti under 35 nei primi anni di esercizio dell’attività professionale, usufruendo dell’abbattimento al 100% degli interessi passivi sui prestiti ottenuti.

I prestiti variano da 5mila a 15mila euro e sono rimborsabili fino a cinque anni, erogati dalla Banca Popolare di Sondrio. La Cassa forense consentirà l’abbattimento totale degli interessi e presterà la garanzia fideiussoria ai professionisti con reddito dichiarato (nell’ultimo Modello 5) inferiore a 10mila euro.

Oltre al requisito anagrafico sono richieste altre specifiche: essere iscritto alla Cassa da almeno due anni, aver dichiarato nell’ultimo Modello 5 un reddito professionale non superiore a 40mila euro, non aver beneficiato delle agevolazioni previste dal Bando 2017.

Come specifica il bando, il contributo sugli interessi è previsto esclusivamente in regime di iscrizione a Cassa Forense e in caso di cancellazione dalla stessa spetterà al professionista provvedere al versamento integrale degli interessi o all’immediato rimborso del credito residuo.

Per quanto riguarda le domande, i professionisti possono inviarle entro il 31 ottobre 2018 utilizzando la piattaforma online dedicata.