Volkswagen: investimenti per 50,2 miliardi

di Chiara Basciano

scritto il

Winterkorn: ?vogliamo investire più di quanto abbiamo mai fatto in passato per raggiungere i nostri obiettivi di lungo termine?.

L’obiettivo è quello di aggiudicarsi il primato mondiale nel mercato dell’auto per il 2018, a scapito delle concorrenti General Motors e Toyota. Volkswagen è infatti ad oggi il leader europeo del settore, ed ha appena annunciato un piano di investimenti da 50,2 miliardi tra il 2013 e il 2015 per nuovi prodotti, fabbriche e tecnologie.

Sul totale, circa 39 miliardi saranno destinati a investimenti fissi, di cui il 60% in Germania. “In questo modo, si stanno gettando le basi per garantire che i nostri 27 stabilimenti di produzione tedeschi rimangano in prima linea per innovazione e competitività a livello internazionale”. Così ha commentato il CEO Martin Winterkorn dopo che il consiglio di sorveglianza ha dato via libera al piano, aggiungendo come “malgrado lo scenario economico difficile vogliamo investire più di quanto abbiamo mai fatto in passato per raggiungere i nostri obiettivi di lungo termine”.

Più di due terzi del programma di investimenti continuerà a andare verso la creazione di veicoli e tecnologie sempre più efficienti, così come verso la produzione ecologica nel periodo che va fino al 2015. “Persistere con alti livelli di investimento rafforza la capacità del Gruppo Volkswagen nel far fronte alle sfide del futuro – sia in termini di prodotti che di processi produttivi. La pianificazione concordata degli investimenti rappresenta anche un chiaro impegno a garantire posti di lavoro e occupazione, in particolare alla luce delle difficili condizioni del settore automobilistico”, questo il commento di Bernd Osterloh, presidente del consiglio di fabbrica.