Business Travel, la classifica di GBTA

di Chiara Basciano

scritto il

The Global Business Travel Association ha stilato la classifica dei dieci paesi che più spendono alla voce business travel per il 2012.

The Global Business Travel Association (GBTA) ha pubblicato la classifica dei dieci paesi che più spendono alla voce business travel. Sul podio, insieme agli Usa che comandano il gruppo con i loro 265 miliardi di dollari, troviamo la Cina, a quota 202 miliardi e, con un distacco molto netto, al terzo posto il Giappone, con un totale per il 2012 di 66 miliardi.

Per quel che riguarda il nostro paese, siamo al settimo posto con una spesa di poco superiore ai 33 miliardi di dollari, alle spalle di Germania, Regno Unito e Francia, ma comunque davanti a Brasile, Corea del Sud e Canada. Da segnalare in particolare la posizione del Brasile, che è paese in netta ascesa e le cui proiezioni per il 2013, guardando alla spesa per viaggi d’affari, parlano di un incremento superiore al 14%.

=> Scopri le priorità dei travel manager

Un dato che fa pensare a un prossimo sorpasso da parte dei carioca, dove sono le spese per i viaggi interni a fare la parte del leone (la spesa per i viaggi internazionali rappresenta un quarto di quella interna). Non sarà quindi difficile che nel giro di un paio d’anni la classifica veda il Brasile salire al quinto posto, superando così anche Francia e Regno Unito, a conferma della salute di un sistema economico che solo dieci anni fa spendeva un terzo rispetto a oggi in business travel.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari