La Green Economy a Rimini

di Chiara Basciano

scritto il

Inizia oggi il più importante evento dedicato alla green economy

Diciassettesimo appuntamento con Ecomondo, la Fiera Internazionale del Recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo Sostenibile, a Rimini, per quattro giorni intensi – dal 6 al 9 novembre – e pieni di spunti interessanti per chi vuole investire in un’economia che rispetti l’ambiente.

Sono infatti molti gli ambiti analizzati nella fiera, tanto da creare un panorama ricco e stimolante, a dispetto di quanti vedono l’Italia in forte ritardo sui temi ecologici. I dati fanno infatti guardare con ottimismo al futuro della green economy, per esempio 3 imballaggi su 4 sono avviati al recupero – nel 2012 sono state recuperate complessivamente 8.424.000 di tonnellate di rifiuti di imballaggio, una quantità pari al 75,3% del totale immesso al consumo, di questi il 65,6% viene riutilizzato dopo il riciclo – e i veicoli per l’ecologia circolanti sono circa 44mila.

=> Scopri H2R a Rimini

Convegni, dibattiti, espositori che propongono idee innovative, l’economia verde è presente in tutte le sue sfaccettature ogni anno a Rimini, dimostrando come il futuro dell’economia debba e possa essere legato a doppio filo con le tematiche ambientali.

Di certo uno dei temi caldi che viene affrontato è quello del ciclo dei rifuti: dalla presenza di macchinari per il trattamento di tutte le tipologie di rifiuto al trattamento dei rifiuti speciali e pericolosi.

=> Val all’edizione del 2012

Interessante la possibilità di creare una personale agenda elettronica, tramite il sito di Ecomondo, in modo da favorire l’incontro tra espositori e buyer, che potranno entrare in contatto tramite web e fissare un appuntamento.