Investimenti di lusso nel mattone

di Chiara Basciano

scritto il

I miliardari amano gli investimenti immobiliari e non temono la crisi

Investire nel mattone è da sempre considerato sicuro e, nonostante gli alti e i bassi, continua ad allettare i più. Ma chi non ha mai smesso di comprare immobili non conosce crisi.

Si tratta dei super ricchi che non temono svalutazioni ed investono in giro per il mondo. La recente ricerca firmata da Savillis, una delle società leader nella consulenza immobiliare, e da Wealth-X, fornitore di intelligence, indica come un quinto della ricchezza globale dei miliardari sia investito in proprietà immobiliari.

=> Vai al bilancio del 2013

Coloro che possono vantare un patrimonio medio sui 30 milioni di dollari per una ricchezza complessiva pari a 27,8 triliardi di dollari, risultano proprietari di innumerevoli proprietà. Sono proprio gli investimenti dei privati a contare sempre di più, nell’economia globale, confermando un trend che non accenna a diminuire, considerato che i dati mostrano come gli investimenti siano triplicati dal 2009 ad oggi.

=> Scopri i dati dell’OMI

Al primo posto tra i maggiori investitori si piazzano gli europei che investono il 31% della loro ricchezza e gli asiatici con il 27%, raggiungendo, insieme, un valore complessivo di 4,2 triliardi di dollari. Tra le zone maggiormente interessate dagli investimenti si evidenzia la propensione a comprare nei luoghi in cui si risiede, soprattutto per gli americani, mentre gli europei si spostano più facilmente. Londra conquista il titolo di città più ambita in questo senso, ma anche New York, Mosca e Monaco.