Tigri contro la crisi

di Chiara Basciano

scritto il

L'indebitamento delle imprese italiane migliora rispetto agli anni passati

Dare valore a chi non si è lasciato travolgere dalla crisi, rispondendo con coraggio e determinazione, è la volontà del premio Le Tigri, organizzato ogni anno da Ria Grant Thornton.

In previsione dell’assegnazione del premio, nel mese di giugno, la società ha condotto un’analisi sullo stato di cose delle aziende italiane. Nel dettaglio è stato analizzato l’indebitamento delle imprese, ottenendo risultati positivi, come sottolineato da Maurizio Finicelli, Presidente di Ria Grant Thornton «È con cauto ottimismo che leggiamo nell’esito della ricerca un segnale positivo e di buon auspicio per tutte quelle imprese che in questi anni non hanno smesso di credere nelle proprie capacità imprenditoriali, continuando a generare valore tramite la qualità, l’innovazione ed il rinnovato riconoscimento dai mercati esteri. A tutte loro è dedicato il nostro premio: siamo alla ricerca delle nuove “Tigri”, imprenditori, uomini, ed imprese che vogliano raccontare come con coraggio e passione sono riusciti ad affrontare e a battere la crisi».

I dati dimostrano come non ci siano grandi differenze tra Nord e Sud, infatti il grado di indebitamento superiore all’entità dei mezzi propri è più numeroso tra le aziende del Sud (40%) e del Centro (38%), mentre è leggermente inferiore al Nord (37%). Il dato è tuttavia in miglioramento rispetto all’esercizio 2011 dove le aziende del Sud con un indice > 1 erano pari al 45% e quelle del Centro al 40%, mentre più lieve è la performance migliorativa del Nord (38%).

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?