Investire in Italia: è il momento

di Chiara Basciano

scritto il

Da New York arriva un'ondata di ottimismo per l'Italia

Sono stati tanti gli argomenti affrontati durante l’International Business Summit di new York e anche l’Italia ha avuto il suo spazio.

=> Leggi gli ostacoli allo sviluppo italiano

Ma stavolta non è stata la condizione disastrosa del paese l’argomento principe ma, al contrario, le speranze per il futuro. Infatti, contro ogni aspettativa, l’Italia è vista come un paese con buone possibilità di sviluppo.

Fernando Napolitano presidente dell’Italian Business and Investment Initiative ha infatti affermato «Dobbiamo investire in Italia in questo momento non solo perché ha molti punti di forza per le attività delle piccole e medie imprese che formano la spina dorsale delle nostre esportazioni, ma perché farà le riforme utili alla crescita».

=> Vai alle tendenze future per gli investimenti

Durante il convegno sono state individuate come priorità le riforme del lavoro, in modo da rendere il paese appetibile e competitivo, tramite una semplificazione della burocrazia, da noi ancora troppo complessa. È stato affermato che non si devono mostrare tentennamenti, dimostrando come il paese sia pronto ad accogliere nuovi investimenti.

=> Scopri il crollo degli investimenti

Come ha affermato il presidente della catena di supermercati Wegmans Food Market è necessario «proporsi di fare poche cose alla volta, perché solo così si ottengono dei risultati e si torna a sperare». Italiani e americani hanno dimostrato comunque una prospettiva simile, credendo nelle possibilità future del nostro paese.