Consigli di fine estate per investire

di Chiara Basciano

scritto il

Ultimo appuntamento per l'evento dedicato al mondo degli investimenti

Si chiude la quarta edizione di €conomia sotto l’ombrellone, che lungo tutta l’estate ha analizzato la situazione economia italiana ed europea dando interessanti consigli agli investitori.

=> Vai ai consigli di Credit Suisse

L’evento si chiude proprio con l’intervento Investire ai tempi della ripresa svoltosi all’Hotel President di Lignano Riviera e organizzata da Eo Ipso, con i relatori Mario Bianchi Dissette, specialista in risparmio e investimenti della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, Mario Fumei, consulente finanziario, e Wlademir Biasia analista finanziario indipendente, titolare della WbAdvisor e professore alla facoltà di Economia dell’Università di Udine. Considerati gli ultimi dati riportati sulla fiducia europea il clima non appare del tutto ottimista ma i relatori condividono appieno la necessità di svalutare l’euro per migliorare la situazione economica indicando una lista di settori in cui si consiglia di investire.

=> Leggi la ripresa dell’immobiliare

Il primo settore appare quello delle nuove tecnologie, che sta vivendo il suo momento d’oro, segue quello immobiliare, ma solo per quanto riguarda un livello molto alto sia per tipologia che per zona, e quello delle commodities, in particolare per i metalli utili all’industria del futuro come il palladio. Il consiglio numero uno però è sempre lo stesso: non improvvisare ma fidarsi di esperti del settore anche a causa del crescente complicarsi del mondo degli investimenti.

=> Scopri in cosa investire

Infine è stato messo in evidenza che “l’investimento in Btp può continuare a essere sensato, ma tenendo presente che il superamento della quota 200 dello spread potrebbe segnalare un potenziale nuovo momento di crisi sul debito italiano. Bisognerà, quindi, stare attenti che quella soglia non venga superata, mentre se lo spread dovesse scendere verso i 100 punti base, non bisognerà essere avidi e pensare a incassare gli eventuali guadagni”.