La necessità del viaggio

di Chiara Basciano

scritto il

Nonostante le più avanzate soluzioni tecnologiche i manager continuano a preferire i viaggi di lavoro

Conference call, e-mail, video conferenze e social network sono strumenti utili per mantenere vivo e costante un rapporto di lavoro, eppure non basta.

=> Leggi viaggi di lavoro senza stress

Secondo le ricerche infatti tutto deve partire da una stretta di mano, e il rapporto diretto va rinnovato di tanto in tanto, in modo da non rimanere bloccati in un mondo virtuale, di difficile gestione nonostante ci si stia abituando a gestirlo ogni giorno. Nel dettaglio la ricerca condotta da HRS su un campione di 500 manager delle principali aziende italiane, il volume delle trasferte di affari con l’avvento delle tecnologie di comunicazione si è ridotto del solo 8%.

=> Scopri come rendere il viaggio più produttivo

La necessità infatti è sempre quella di avere un contatti diretto, per capire con chi si ha davvero a che fare. Sempre secondo i dati chi ha deciso di investire sulla tecnologia, riducendo il volume dei viaggi di affari, non ha avuto che risultati negativi arrivando ad un calo del 17% durante il primo anno. Per recuperare servirebbero, all’attuale tasso di crescita economica, tre anni.

=> Vai alle previsioni sui viaggi

In particolare l’Italia si dichiara restia ad adottare soluzioni tecnologiche alternative, infatti secondo la ricerca il 77% delle persone crede che le riunioni fuori sede rappresentino un lusso imprescindibile, l’85% crede che gli incontri faccia a faccia portino maggiori probabilità di produrre soluzioni innovative e l’82% crede che le riunioni “fisiche” riescano a tirar fuori il meglio dalle persone.

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?