In America vola l’energia verde

di Chiara Basciano

scritto il

Boom per i green jobs americani, soprattutto nel solare, nell'eolico e nei trasporti ecologici

La crescita occupazionale che si registra negli Stati Uniti nell’ambito della green economy dimostra come il settore sia destinato a diventare trainante per il paese.

=> Leggi le richieste della green economy

A snocciolare numeri più che positivi è il Labor Day Report sviluppato da E2-Environmental Entrepreneurs che dimostra come ci sia stata una notevole crescita in tutti i settori dell’energia pulita. In dettaglio il report dimostra come siano stati occupati 12.500 posti di lavoro, con una crescita di più del doppio rispetto alla prima parte dell’anno.

=> Scopri l’energia verde in Cina

Il settore che si mostra più attivo è quello del solare, con 5.300 posti di lavoro in più, seguito dall’eolico con 2.700 posti. Altro settore in forte espansione è quello dei veicoli elettrici, come dimostrano le assunzioni a General Motors e Tesla. Il proliferare di nuove assunzioni dipende probabilmente dal generale clima di ottimismo, derivante dal Clean Power Plan (iniziativa che punta a tagliare drasticamente le emissioni di CO2) attualmente in atto, come ha sottolineato Bob Keefe, Direttore esecutivo di E2, che ha individuato in questo tipo di iniziative il motore trainante dell’economia americana.

=> Vai all’energia pulita all’estero

Tra gli stati americani maggiormente “verdi” spicca l’Arizona, grazie alla cospicua presenza di aziende operanti nel settore dell’energia pulita, seguono California e Michigan.