Investimenti in Medio Oriente

di Chiara Basciano

scritto il

Il settore edile sbarca all?estero, per ampliare l?ottica e trovare nuovi terreni

Guardare agli investimenti stranieri è tappa obbligata per chi vuole far crescere il proprio volume di affari. Consapevole di ciò l’ANCE – Associazione Nazionale Costruttori Edili – sta sviluppando un fitto colloquio con le realtà europee e non.

=> Scopri le tendenze globali degli investimenti

Come sottolineato dal Presidente Biancofiore «I paesi che abbiamo selezionato e continueremo a individuare vengono scelti sulla base di analisi rigorose, proprio per consentire a tante nostre pmi di poter cogliere occasioni concrete e ampliare così la presenza estera. E’ una strada affascinante e al tempo stesso obbligata, sia perché le logiche della globalizzazione investono anche il mondo dell’edilizia, sia  alla luce della perdurante crisi del mercato interno».

=> Vai alle prospettive degli investimenti stranieri

Il primo paese ad essere stato selezionato per attuare una rete di lavoro sono gli Emirati Arabi, luogo particolarmente fiorente per il settore, considerando che vanta una crescita del prodotto interno lordo vicina al 4% e una incidenza del settore delle costruzioni sul Pil che ha raggiunto la doppia cifra ed è in ulteriore espansione infatti per la fine del 2015 è prevista intorno all’11.1%.

=> Leggi gli investimenti in Svizzera

Le relazioni tra i paesi saranno consolidate in due tappe rispettivamente ad Abu Dhabi e Dubai il 16 e 19 febbraio. Seguiranno poi gli incontri con Ungheria, Albania, Repubblica Ceca, Romania e Slovacchia.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari