Il mattone torna a salire

di Chiara Basciano

scritto il

L?analisi del mercato immobiliare, tra lieve ripresa e prezzi ancora in ribasso

Lieve ripresa per il mercato immobiliare, che segna un rialzo del 3,6%, nonostante i prezzi siano ancora al di sotto della media. L’analisi fatta da Tecnocasa fa sperare in un andamento positivo per tutto il 2015, puntando ad una piena stabilizzazione per il 2017.

=> Vai ai dati del secondo trimestre 2013

Secondo i dati scaturiti dall’indagine nel corso del secondo semestre del 2014 i prezzi immobiliari hanno mostrato ancora un ribasso con una contrazione complessiva dei valori del 7,2%. Nelle grandi città la diminuzione è stata del 4,2%, nei capoluoghi di provincia è stata del 4,6% e nell’hinterland delle grandi città i prezzi sono diminuiti del 3,4%. La città con i valori peggiori è stata Genova, con una diminuzione del 9,2%.

In generale gli investitori appaiono sfiduciati, ma questi segnali di ripresa potrebbero segnare un’inversione di tendenza. L’analisi per aree geografiche evidenzia una riduzione dei valori del 4,7% nelle città del Nord Italia, del 5,0% nel Centro e del 4,2% nel Sud. La maggior parte degli acquisti si rivolge alla prima casa, nel 7,2% dei casi mentre la percentuale scende a l 6,6% per la casa vacanza ed a 16,2% per la casa ad uso investimento.

=> Scopri la ripresa del mercato

L’analisi degli acquirenti dimostra che il 63,8% di chi ha acquistato nel periodo considerato ha un’età compresa tra 18 e 44 anni. In lieve aumento la percentuale di chi ha un’età superiore a 55 anni. In generale l’economia mostra previsioni di lieve crescita del PIL per il 2015 e per il 2016, questo potrebbe risolversi in maggior fiducia dei potenziali acquirenti e segnare una vera ripresa del mercato immobiliare.

I Video di PMI