Aziende come corpi perfetti: la nuova campagna Repower

di Redazione PMI.it

scritto il

Repower lancia la nuova campagna marketing d?autore scegliendo un claim d?effetto, immagini efficaci e una diffusione multicanale, TV compresa.

Un brand riconoscibile e solido rappresenta una risorsa fondamentale per ogni azienda, punto di partenza per potenziare il business e ampliare il mercato: partendo da questo concetto, Repower (operatore energetico che fornisce gas ed elettricità alle Piccole e Medie Imprese) ha sviluppato una innovativa strategia di marketing sfruttando i benefici della comunicazione multicanale, veicolando il nuovo spot d’autore su tutto il territorio attraverso stampa, Web, radio e, per la prima volta, TV.

È on air dallo scorso 8 marzo, infatti, la campagna di comunicazione integrata “Organismo perfetto” realizzata a San Francisco sotto la direzione di Howard Schatz, maestro della fotografia artistica contemporanea e autore degli scatti e del video.

Il messaggio, trasmesso attraverso una serie di immagini eloquenti che mostrano corpi statuari e scultorei, è chiaro e diretto: ciascuna impresa può essere visualizzata come un organismo perfetto, che per essere tale deve saper ottimizzare la sua energia e raggiungere la completa funzionalità, conquistando l’equilibrio ideale. Repower rappresenta per l’azienda una sorta di personal trainer dell’energia incaricato di gestirne le risorse e potenziarne l’efficienza, andando oltre il ruolo di fornitore e garantendo assistenza personalizzata, consulenza mirata e servizi avanzati.

Un valore aggiunto per le PMI che scelgono di affidarsi a un operatore qualificato, come traspare dal claim pubblicitario ideato per la campagna, rafforzato anche dal rilascio graduale di materiali di supporto come teaser e interviste, resi fruibili sul canale YouTube di Repower.

Alla creatività e al notevole impatto visivo degli spot si affianca l’originalità della strategia aziendale messa in atto da Repower, che sceglie di aprirsi a un pubblico più ampio debuttando con spazi pubblicitari televisivi sebbene il mercato di riferimento sia costituito esclusivamente dalle PMI. Il rafforzamento della brand awarness, come ha affermato Fabio Bocchiola (CEO Repower Italia), parte dalla diffusione di valori chiave (innovazione ed efficienza in primis) comunicati senza ricorrere a un “volto noto” come testimonial:

«Il soggetto e lo stile sono stati scelti con attenzione e il maestro Howard Schatz ha immortalato l’organismo perfetto inteso come esempio ed ispirazione per quel salto di qualità che Repower può offrire alle aziende».

In linea con questa vision, il gruppo internazionale sponsorizza la personale fotografica dedicata ai lavori di Schatz in programma dal 28 maggio al 7 giugno presso la Triennale a Milano: si tratta della prima volta che il grande fotografo espone in Italia in maniera così organica una selezione dei suoi lavori più significativi. L’iniziativa ha già destato l’attenzione degli addetti ai lavori e non solo, ed è probabile che il nome di Howard Schatz lo sentiremo spesso in futuro. La partnership tra Repower e Triennale ha già prodotto una mostra di grande successo 4 anni fa. Oggi questo rapporto si arricchisce con la realizzazione della nuova biglietteria, disegnata da Italo Rota, dal nome evocativo Repowercharge in Triennale.

Tornando alla campagna Repower, la colonna sonora è stata composta da Sir Bob Cornelius Rifo (The Bloody Beetroots) mentre l’editing è firmato da Luca Berardinelli e a prestare la voce è il noto doppiatore Fabio Boccanera. Sono previsti due video realizzati rispettivamente nei formati 15’’ e 30’’ (in onda su Sky, Rai, La7 e Mediaset in fascia prime time), radiocomunicati on air in fasce drive su Radio Deejay, Radio 105, Radio Uno, Radio Due e Radio24 e contenuti diffusi online sui principali portali Web di settore. Quattro soggetti, infine, compongono la campagna stampa divulgata sui principali quotidiani e periodici di attualità. (Articolo Sponsorizzato).