Il fattore umano che fa la differenza

di Chiara Basciano

scritto il

Il successo della vendita diretta: la fiducia come base da cui partire.

Avere un rapporto diretto col venditore, fidarsi di lui ed instaurare una relazione di fiducia, tutto ciò fa la differenza nel mondo del retail. E forse è proprio questo il punto di forza della vendita diretta, che continua a crescere nonostante i segnali negativi del settore della vendita in generale.

=> Vai alla crescita della vendita diretta

Secondo Ciro Sinatra, presidente di Univendita «Le ragioni di questo successo sono semplici: il porta a porta è una modalità di vendita proattiva, che si propone al cliente invece di attenderlo, che sa presentare e valorizzare  prodotti  sempre di alta qualità grazie a venditori formati e competenti e che fa perno sul rapporto con il cliente».

I risultati sono evidenti, con un fatturato che segna un +30% dal 2010 e la presenza della vendita diretta nella top ten delle tipologia di imprese commerciali nate nel 2015 stilata dall’Osservatorio Confesercenti. Il fattore umano diventa quindi la discriminante, perché se da un lato l’e-commerce continua a crescere è pur vero che avere un rapporto diretto col venditore fa sentire protetti, in un mondo in cui il timore per la truffa è sempre dietro l’angolo.

=> Scopri i trend del retail

Sinatra motiva il suo successo anche grazie alla preparazione dei venditori che non possono e non vogliono mostrare alcun tipo di lacuna. Gli standard etici e professionali infatti sono sempre molto alti, per garantire proprio quella fiducia che è alla base del porta a porta.