Cosa chiedono i manager

di Chiara Basciano

scritto il

Innovazione ma anche cultura, digitalizzazione e attenzione per l'ambiente, che strada indicano i numeri uno d'Italia.

Si sono incontrati qualche giorno fa per discutere del futuro del Paese e capire che strada prendere. Sono i top manager italiani, che nell’evento summit dei Numeri uno d’Italia, organizzato in occasione dei 35 anni della testata Capital del gruppo Class, hanno fatto il punto della situazione, stilando una sorta di lista indirizzata al Governo italiano.

=> Leggi incoraggiare l’innovazione

Tra le priorità dei manager italiani ci sono la valorizzazione del nostro territorio, fatto di storia, cultura e bellezze naturali e del nostro stile di vita, pregno di arte, natura, moda e design. Ma la lunga lista non si ferma qui. La digitalizzazione per esempio è uno dei punti dolenti, e i manager affermano «Occorre quindi che questa nuova cultura, unita all’umanesimo di cui il Paese è impregnato, venga diffusa a tutti i livelli, cominciando dalla scuola elementare. Occorre che il primato di secondo paese manifatturiero d’Europa sia difeso e sviluppato proprio grazie alla valorizzazione dei primati, finora conosciuti, nella tecnologia rivoluzionaria del digitale, di cui fa parte anche il primato nelle stampanti 3D».

=> Vai a tecnologia e Made in Italy

L’innovazione tecnologica può e deve toccare ogni settore, ed essere al servizio dell’ambiente. I manager sono tutti d’accordo nell’affermare che la situazione dettata dal debito pubblico rischia di bloccare definitivamente l’economia italiana, anche per il rischio di creare speculazioni scriteriate.

Un programma serio e ricco di spunti quindi, fatto da chi il lavoro lo crea tutti i giorni e combatte per non far affondare il Paese.