Investire nel Mediterraneo

di Chiara Basciano

scritto il

Lo scenario africano delle telecomunicazioni appare promettente per gli investimenti.

Capire come muoversi nelle aree che facciano sul Mediterraneo è cosa molto complessa. Si tratta di territori molto interessanti e che offrono spunti interessanti per gli investimenti ma la loro diversità culturale crea numerosi ostacoli.

=> Vai agli investimenti in Africa

VueTel ha analizzato il contesto, soprattutto per quanto riguarda il settore delle telecomunicazioni. Il report mette in evidenza la necessità di costruire nuove strategie di business, poiché i contesti non sono propensi ad accettare modelli standard. Appare particolarmente promettente l’Africa Subsahariana, con un trend di crescita costante, derivante da flussi migratori sia interni che verso l’esterno. Inoltre si registra una crescita della forza lavoro con un’età media molto bassa, che, si è calcolato, arriverà a 1 miliardo entro il 2019.

=> Leggi Africa incontra Italia

Ottima la crescita del PIL africano, del 5,4% nel corso del 2015. Nel dettaglio il trend migliore si nota nell’Africa dell’ovest, con +7,4%, seguita dall’Africa dell’est, con +5,6%, dall’Africa centrale, con +5,3%, dall’Africa del sud, con +4,6% e dall’Africa del nord, con +4,3%.

=> Scopri tre paesi africani

In generale è stata registrata una diffusione sempre maggiore di internet, che, pur essendo al 26,5%, sta comunque crescendo velocemente. Stesso discorso per quanto riguarda l’utilizzo degli smartphone, considerato che gli abbonati telefonici sono circa 500 milioni, di cui circa il 90% è su dispositivo mobile.