Investitori italiani pessimisti

di Chiara Basciano

scritto il

Timore nei confronti degli investimenti da parte degli italiani.

L’insicurezza economica si fa ancora sentire, evidenziata stavolta dai dati riguardanti gli investitori. Secondo la  Global Investment Survey, realizzata da Legg Mason Global Asset Management, infatti la situazione italiana non appare del tutto rosea.

=> Vai agli investimenti smart

Nel dettaglio solo il il 55% degli investitori italiani si dichiara ottimista riguardo i propri investimenti per quanto riguarda i prossimi dodici mesi, dato che era al 63% solo un anno fa. Se in sé per sé il dato non appare così tragico, confrontato con i risultati europei gli italiani appaiono tra i più pessimisti. Peggio di noi solo i francesi, con il 51% di ottimisti. Molto migliori i dati riguardanti paesi come la Svezia, con il 73% di investitori ottimisti e il Regno Unito, con il 68%. Più o meno simili i dati di Spagna e Germania, tutti e due con il 66%.

=> Scopri i paesi in cui investire

La survey ha anche individuato le possibili cause di questo stato d’animo. Il 42% degli investitori italiani la imputa all’instabilità economica globale mentre il 24% considera pericolosa l’instabilità economica della nostra nazione.

=> Leggi in cosa investire

Ciò che preoccupa maggiormente il 55% degli italiani sono le misure prese dalle Banche Centrali sui tassi di interesse mentre il 45% si fa guidare da indicatori macroeconomici come PIL, salari, tasso di disoccupazione. La maggior parte degli investitori guarda soprattutto al breve periodo per i ritorni, ma appare diversa la situazione se si analizza il sentiment dei Millennial italiani, infatti il 68% è focalizzato sul lungo periodo, con dati che superano quelli dei Millennial europei, con il 62% e a livello globale, con il 54%.