Prestiti personali: focus sui debitori

di Teresa Barone

scritto il

Dietro la richiesta di un prestito personale si cela spesso un disguido finanziario: fotografia dei debitori italiani.

Spesso dietro la richiesta di un prestito personale si cela un precedente disguido finanziario, sebbene questo aspetto possa influire in modo negativo sull’accesso al credito richiesto.

=> Leggi i consigli per ottenere un mutuo

Secondo un’analisi condotta da Facile.it e Prestiti.it, il 9,72% di coloro che avanza la richiesta di un prestito ha avuto in passato un problema con altre società del credito. Una percentuale che aumenta se a essere richieste sono le cessioni del quinto.

L’indagine, condotta sulle richieste presentate tra novembre 2017 e gennaio 2018, mostra anche come la richiesta media per quanto riguarda i debitori con precedenti disguidi finanziari si aggiri intorno ai 13800 euro da restituire in cinque anni complessivi.

«Aver avuto in passato un disguido finanziario – afferma Andrea Bordigone, responsabile BU prestiti di Facile.it – non necessariamente preclude l’accesso al credito da parte del debitore. In questo senso, la figura del consulente diventa spesso determinate; riuscire a definire una richiesta di prestito sostenibile e adeguata, nonché scegliere la società di credito più indicata può fare la differenza tra un esito finale positivo o negativo».

 

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari