Programmare i propri post sui social media, con Buffer

di Alfredo Bucciante

scritto il

I social media occupano un posto di rilievo nelle strategie aziendali delle imprese, soprattutto in questo 2012, ed uno degli strumenti più interessanti come supporto all’operatività  business oggi vi segnaliamo Buffer, che si propone come una sorta di programmatore automatico per gestire i contenuti da pianificare su Twitter e Facebook.

Funziona in questo modo: si impostano inizialmente degli intervalli entro i quali far andare i propri post. In pratica gli orari di pubblicazione, eventualmente anche escludendo determinati giorni della settimana. Invece per una programmazione più accurata, nella quale postare di meno in alcuni giorni, ma senza escluderli del tutto, bisogna optare per un piano a pagamento.

Tornando al proprio pannello di controllo, si può impostare l'account o gli account che si desidera collegare al servizio, e scrivere direttamente i post.
Cliccando su Add to Buffer, questi verranno messi in coda secondo gli intervalli precedentemente impostati. Altrimenti, se si vuole pubblicare subito basta andare su Post Now.

Il sistema dispone anche di una funzione per accorciare direttamente i link, così come di suggerimenti automatici, spesso citazioni, quando si è a corto di idee.

Nella versione gratuita del servizio si ha a disposizione un solo account Twitter e uno Facebook, e 10 contenuti in attesa. C'è poi una versione intermedia, a pagamento, con rispettivamente 5 account e 50 contenuti in attesa, e una più cara con contenuti e account illimitati.