Tratto dallo speciale:

Mercato Internet 2012, social e mobile protagonisti

di Alfredo Bucciante

scritto il

Dai social network al mobile, che continueranno a essere grandi protagonisti, alle possibili nuove sfide (il tablet low cost?), ecco cosa succederà sul mercato Internet in questo 2012: previsioni e attese.

I servizi di geolocalizzazione, i social network (non solo Facebook e Twitter, anche quelli di nicchia), il mercato mobile e qualche filone da tenere sotto osservazione, come il riconoscimento vocale e i tablet low cost: sono i trend di Internet nel 2012 fotografati dai maggiori esperti del settore.

Geolocalizzazione

Cominciamo dalle ultime tendenze in fatto di comunicazione e social network. Secondo ReadWriteWeb è abbastanza pacifico ritenere il 2012 l’anno in cui i servizi di geolocalizzazione giocheranno un ruolo da protagonisti in un processo nel quale, grazie a smartphone e tablet, Internet esce sempre più dai computer per avvicinarsi alle attività del mondo esterno.

Ci sono già servizi che già fanno della geolocalizzazione la loro attività principale, ma oltre a questi un po’ tutti stanno cercando di attrezzarsi e sia Twitter, Facebook che Google Plus hanno funzioni di questo tipo.

Uno degli elementi più interessanti può essere costituito dall’integrazione tra mappe e business locali, e su questo fronte Google ha indubbiamente un certo margine di vantaggio potendo contare su Google Maps.

Social Media Marketing

In relazione a questi punti, Mashable pone l’accento sul Community Management, ovvero il “sapersi muovere” in quel mondo sempre più compenetrato tra marketing, social network e visitatori del proprio sito.

Qui la battaglia per conquistare uno spazio nei social network si farà sempre più raffinata, ipotizzando l’ascesa di siti che aiutando ad individuare i momenti migliori per pubblicare i propri contenuti, come SocialFlow o Page Lever.

Mobile

Tutto questo rende necessario tenere in alta considerazione il mercato mobile, non sottovalutandolo le campagne specifiche e mirate.

Interessante il capitolo dei social network di nicchia. In sostanza il messaggio è: non concentrarsi solo su Facebook, Twitter e Google+. C’è tutto un mondo là fuori, nel quale spesso si trovano servizi che possono rivelarsi interessanti proprio per la loro specializzazione in determinati settori o attività.

Web

Riguardo gli aspetti più puramente tecnologici legati alla Rete, SitePoint prevede che Google Chrome sorpasserà Internet Explorer, ma consiglia di tenere d’occhio il mondo Windows specie sul fronte in continua ascesa e diffusione dei sistemi operativi per dispositivi mobili.

Device

Al riguardo c’è poi un’altra previsione, da prendere forse come un segnale d’allarme, o semplicemente dei tempi. Abbiamo sempre pensato che i tablet dovessero adattarsi ai siti, ma se iniziasse ad avvenire il contrario? Potremmo aspettarci risoluzioni più grossolane, tasti più grandi e contenuti presentati nella forma più semplificata possibile?

Sarà anche però l’anno in cui la progettazione dei siti web si andrà a raffinare in ciò che viene chiamato “responsive web design”, attraverso il quale si riescono a fornire versioni che si adattano automaticamente al tipo di supporto che si ha a disposizione.

Ancora, da più parti si paventa il rischio di bolle legato alle eccessive quotazioni di alcune società di Internet.

Un’occasione per far nascere nuovi mercati e opportunità, secondo il Washington Post, potrebbe essere rappresentata dai tablet sotto i 100 dollari, ad esempio nel campo dell’educazione, anche se chi fa un uso evoluto di alcune funzioni resterà ancora lontano da questi oggetti.

Cloud computing

Altro filone da tenere sotto osservazione è quello del riconoscimento vocale, che potrebbe giungere a una definitiva maturazione. Con qualche piccolo timore si guarda poi al mondo del cloud computing, sostenendo che stia crescendo in misura maggiore rispetto alla capacità di garantire la sicurezza necessaria alla protezione dei propri dati.

Recruiting

Spostandoci sul fronte del lavoro il 2011 anche dal punto di vista delle assunzioni e del recruiting, è stato l’anno dei social media, come ha rilevato CeeVee. E anche qui, si auspica che il 2012 sarà l’anno delle piattaforme mobili.

In più, dal punto di vista del lavoro si prevede una battaglia alla ricerca di nuovi talenti, condotta soprattutto da nuovi social network per provare ad emergere. Aumenterà di conseguenza la mobilità professionale.

Da aggiungere poi che in alcuni settori ci sarà una consacrazione pressoché definitiva del lavoro a distanza e questo indirettamente renderà anche più appetibili le aziende che attuano politiche di questo tipo.

ICT Security

Sul fronte della sicurezza informatica, McAfee lancia l’allarme: la pirateria alzerà il tiro puntando su grandi obiettivi industriali. Non necessariamente su attività legate a Internet, ma che evidentemente in Rete iniziano ad avere una loro presenza.

Ovviamente le attenzioni dei pirati si rivolgeranno anche al mondo del mobile, soprattutto nel crescente settore delle transazioni bancarie.