Quota 100 per disoccupati

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Ferdinando chiede

La quota 100 vale anche per disoccupati? Io ho perso lavoro nel 2010 e ho fatto tre anni di mobilità. Dal gennaio 2013 ho fatto solo lavori saltuari. Ho 64 anni e 37 anni di contributi. Da disoccupato posso chiedere la pensione con la quota 100 anche se risulto disoccupato?

Barbara Weisz risponde

Le confermo che la quota 100 vale anche per i disoccupati, nel senso che non ci sono limitazioni che escludono da questa possibilità di pensione anticipata coloro che sono rimasti senza lavoro.

Anzi, tenendo conto che di fatto questa misura sostituirà l’attuale APE Sociale (destinato anche ai disoccupati), la ratio è proprio quella di ricomprenderli.

Detto questo, il problema potrebbe essere relativo al calcolo dei contributi, in particolare a quelli figurativi. Bisogna attendere il testo definitivo della norma per avere certezze, soprattutto sui dettagli come questo. In ogni caso, secondo le ipotesi che sono state fatte in queste settimane di dibattito, potrebbe esserci un tetto ai contributi figurativi utili per il calcolo della quota 100. Si è parlato di due o tre anni al massimo.

Nel caso in cui questa ipotesi venisse confermata, lei potrebbe andare in pensione con la quota 100 solo se, togliendo dai 37 anni di contributi che lei ha versato quelli figurativi in eccesso rispetto al limite conteggiabile, lei ha comunque almeno 36 anni di contributi.

Faccio un esempio: ipotizziamo che la legge prevedeva un tetto massimo di due anni di contributi figurativi, e che i suoi 37 anni di contributi contengano tre anni di contributi figurativi. Lei dovrà sottrarre un anno (perché può contare al massimo due anni di contributi figurativi), ottenendo quindi 36 anni di contributi validi per la quota 100, e quindi potrà andare in pensione.