Lazio: il nuovo Testo Unico del Commercio

di Teresa Barone

scritto il

Nuovo Testo Unico Regionale del Commercio varato in Lazio per agevolare cittadini e imprese: meno vincoli e burocrazia.

La Regione Lazio ha varato  la delibera relativa al nuovo Testo Unico Regionale del Commercio, una riforma attesa da oltre 10 anni volta ad agevolare e semplificare la vita di cittadini e imprese. Il Testo, infatti, ha come obiettivo quello di favorire la libera iniziativa commerciale e si basa sulla riorganizzazione delle leggi regionali esistenti: il si definitivo è ora in mano al Consiglio Regionale.

=> Lazio: rivoluzione nelle Camere Commercio

Testo Unico del Commercio

Le nuove regole riducono i vincoli e gli oneri burocratici, tutelando allo stesso tempo i luoghi e i beni di valore storico-artistico e architettonico, così come l’ambiente, la sicurezza, la mobilità e la salute di chi lavora. Nicola Zingaretti illustra le potenzialità del nuovo Testo:

«Per la prima volta nella storia, il Lazio avrà un Testo unico sul commercio. Una svolta importante che porterà meno burocrazia, si renderà più semplice aprire un negozio o si darà la possibilità di cambiare e vendere prodotti diversi, senza dover ricorrere sempre a carte bollate o spese. Si semplifica quindi la vita di chi vuole entrare nel mondo del commercio e a chi già fa commercio. Lo avevamo promesso e abbiamo mantenuto gli impegni. Ora la parola passa al consiglio dove, ne sono sicuro, potranno essere apportati ulteriori miglioramenti.»

=> Leggi tutte le news per le PMI del Lazio