Lazio: rivoluzione nelle Camere Commercio

di Teresa Barone

scritto il

Autoriforma delle Camere di Commercio laziali come risposta all’annuncio del taglio dei diritti camerali.

Novità in arrivo in Lazio per quanto riguarda l’organizzazione delle Camere di Commercio locali, Roma, Latina, Frosinone, Viterbo e Rieti.

=> Leggi tutte le novità per le imprese avviate dal Governo Renzi

La giunta di Unioncamere Lazio ha infatti deliberato l’accorpamento degli enti riorganizzando le cinque strutture attraverso la creazione della Camera di Commercio Metropolitana di Roma Capitale e della Camera di Commercio di area vasta (nata appunto dall’unione delle CCIAA di Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo).

Riforma

Una decisione che arriva in seguito all’annuncio del taglio di diritti camerali da parte del Governo Renzi, come ha affermato il presidente di Unioncamere Lazio, Vincenzo Zottola: «Abbiamo avviato, sulla base degli annunciati interventi del Governo e in base al previsto taglio del diritto annuale, un importante processo di autoriforma del sistema camerale regionale, processo che prevede la riorganizzazione delle Camere di commercio della nostra regione, con un’ottica rivolta anche al nuovo assetto istituzionale del nostro Paese, come risultante dalla legge Delrio.»

Zottola sottolinea, inoltre, come si tratti della prima iniziativa di avvio di percorso di autoriforma da parte degli enti camerali, una scelta motivata dalla necessità di evitare «eventuali future iniziative di riforma calate dall’alto, possibili foriere di errori strategici e di danni per l’economia.»

=> Leggi tutte le news per le PMI del Lazio

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali