Autorizzazione ambientale per PMI: al via l’AUA semplificata

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Si del Consiglio di Stato all'AUA, l'Autorizzazione Unica Ambientale che introduce importanti semplificazioni burocratiche per le PMI.
Le autorizzazioni ambientali si potranno chiedere con un unica procedura: l'AUA

Autorizzazione ambientale semplificata per PMI pronta per a partire: il Consiglio di Stato ha dato il proprio benestare allo schema di Dpr sull’AUA (Autorizzazione Unica Ambientale) precedentemente approvato dal Governo.

=> Leggi cosa prevede l’AUA

Unica condizione, chiesta dal CdS perché l’AUA possa prendere definitivamente il via, è che il limite per la vigenza dell’atto venga ridotta rispetto agli attuali 15 anni.

L’Autorizzazione Unica Ambientale rappresenta una importante iniziativa di semplificazione per le PMI, raggruppando fino a 7 autorizzazioni ambientali e arriva in attuazione dell’articolo 23 del decreto Semplificazioni (Dl 5/2012 convertito in legge 35/2012).

=> Leggi le semplificazioni per PMI

Ora basterà ottenere un unico documento di autorizzazione, presentando richiesta ad un solo Ente con un iter unificato, presentando la domanda allo Sportello unico attività produttive, senza dover seguire 7 comunicazioni separate con le loro relative procedure burocratiche.

=> Leggi: Autorizzazione Integrata Ambientale, rilascio VIA più veloce

Potranno avvalersi dell’AUA le PMI e gli impianti non soggetti alle disposizioni sull’autorizzazione integrata ambientale. Sono esclusi dalla semplificazione i progetti sottoposti a valutazione di impatto ambientale.