Tratto dallo speciale:

SISTRI: in Gazzetta il nuovo regolamento 2012

di Redazione PMI.it

scritto il

In G.U. le modifiche al regolamento SISTRI: pagamento del contributo annuale 2012 e gestione delle procedure per gli operatori.

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 196 del 23 agosto 2012 il decreto 25 maggio 2012, n.141 del Ministero dell’Ambiente recante nuove disposizioni in tema di SISTRI.

Il nuovo regolamento prevede modifiche ed integrazioni al DM 52/2011 che ha istituito il sistema di controllo telematico della tracciabilità dei rifiuti – mai partito a regime e a quanto pare destinato ad un una sostituzione integrale dopo la sospensione stabilita prima dell’estate dallo stesso Ministero attraverso il Decreto Sviluppo.

Il nuovo DM in G.U. conferma per prima cosa che il contributo annuale SISTRI resta e deve essere pagato entro il 30 novembre 2012, come già reso noto nelle scorse settimane.

In secondo luogo, il nuovo regolamento ministeriale concede agli enti titolari dell’autorizzazione di impianti pubblici per il trattamento di rifiuti (centri di raccolta) di rivolgersi a soggetti terzi per iscrizione e procedure obbligatorie, purché tali soggetti siano in possesso dei requisiti di legge. Questo, in attesa della voltura dell’autorizzazione.

Il decreto elenca in dettaglio tutti gli obblighi e le relative novità in materia di inserimento nel sistema delle informazioni sul trattamento dei rifiuti (compilazione telematica delle schede SISTRI – AREA MOVIMENTAZIONE e AREA REGISTRO CRONOLOGICO ) nonché le modalità per le attività di microraccolta, compresi i rifiuti sanitari.

I Video di PMI

PMI.it incontra Hevolus