SISTRI

Il SISTRI, Sistema di Controllo della Tracciabilità dei Rifiuti, nasce con l’idea di attuare una semplificazione del processo di gestione e tracciabilità dei rifiuti (ospedalieri, urbani, speciali e pericolosi) ma il suo avvio è stato più volte rinviato e poi sospeso fino al 30 giugno 2013 per motivi di ordine tecnico e legale, per poi andare in vigore dall’1 ottobre 2013 per chi tratta rifiuti pericolosi, mentre per i produttori di rifiuti, Comuni e imprese campane la partenza prevista è il 3 marzo 2014. Di fondo, il SISTRI ha il duplice obiettivo di semplificare l’iter di certificazione e tracciabilità dei rifiuti e di rendere trasparente il ciclo di distruzione dei rifiuti abbattendo i costi sostenuti dalle imprese del settore, ma nella realtà – tra rinvii, stop e modifiche alla normativa – il SISTRI non hai mai centrato le aspettative.

Segui le novità e gli aggiornamenti sulla normativa, i sistemi alternativi e il pagamento dei contributo SISTRI su PMI.it.

Tutti gli articoli

Decreto semplificazioni: addio SISTRI dal 2019

Garanzie per le PMI creditrici della PA con prestiti in sofferenza, abrogazione SISTRI dal 2019, ricambio generazionale nella PA: le principali misure nel decreto semplificazioni in arrivo.

SISTRI, pagamenti e proroga

Le novità previste dalla Legge di Bilancio 2018 e dal Dpcm 28 dicembre 2017 in tema di SISTRI e gestione dei rifiuti.

Sanzioni SISTRI: la proroga 2018

Emendamenti alla Legge di Bilancio chiedono proroga al 31 dicembre 2018 delle sanzioni SISTRI e lo stop a quelle per omessa iscrizione o mancato pagamento.

MUD 2017: procedura e scadenza

Ancora un anno di doppio binario SISTRI-MUD, il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale va inviato entro il 2 maggio: i dettagli.

SISTRI e MUD: novità e scadenze 2017

Proroga SISTRI e sanzioni al 2018 o al subentro del nuovo nuovo concessionario, entro il 2 maggio la presentazione del MUD: rinvii e scadenze 2017.

SISTRI 2017, appello Milleproroghe

Vengono riposte nel Milleproroghe 2017 le speranze degli operatori del settore dei rifiuti: il SISTRI non è ancora pronto a partire.