Adempimenti fiscali, scadenze e proroghe

di Noemi Ricci

scritto il

Oggi è il termine ultimo per il modello 770/2009 e per i versamenti di Unico 2009, rinviato al 5 agosto per chi rientra negli studi di settore, slittano al 20 agosto gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme in scadenza

Arriva la pausa estiva e arriva anche il tempo delle scadenze fiscali: fissato per oggi il termine ultimo per l’invio del modello 770/2009 e per i versamenti di Unico 2009. La presentazione di quest’ultimo è invece rinviato al 5 agosto per quei contribuenti che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore. Slittano infine al 20 agosto gli adempimenti fiscali e il versamento delle somme in scadenza a partire dal 1° dello stesso mese.

Ricordiamo che la presentazione del modello 770 semplificato e ordinario da parte dei sostituti d’imposta dovrà avvenire mediante invio telematico.

Dovranno versare oggi la propria rata delle imposte e dei contributi dovuti a titolo di saldo 2008 e di 1° acconto 2009 i contribuenti non titolari di partita Iva e che non hanno partecipazioni in società, associazioni e imprese soggette agli studi di settore, che hanno scelto nella dichiarazione dei redditi Unico 2009 il pagamento rateale e hanno effettuato il primo versamento entro il 16 giugno 2009, o entro il 16 luglio 2009 e quelli che hanno partecipazioni in società, associazioni e imprese soggette agli studi di settore e che hanno effettuato il primo versamento entro il 6 luglio 2009.

La maggiorazione pari allo 0.40%, a titolo di interesse corrispettivo, non si applica nel caso in cui i versamenti siano atati effettuati entro il 6 luglio, mentre verrà applicata a quelli corrisposti dal 7 luglio al 5 agosto.

La proproga al 5 agosto dei versamenti dell’IRPEF e dell’IRAP da parte delle società semplici, delle società di persone ed dei soggetti equiparati, che rientrano negli studi di settore è stata disposta dal Dpcm 4 giugno 2009 ed è realizzabile attraverso il pagamento della maggiorazione dello 0,4%.

Il Dpcm del 24 luglio 2009, che dispone la proroga al 20 agosto per il versamento (senza maggiorazione) dei tributi in scadenza a partire dal 1° dello stesso mese, è invece in corso di pubblicazione sulla “Gazzetta Ufficiale”.