Unico 2009: ufficiale la proroga al 6 luglio

di Noemi Ricci

scritto il

Firmato il Decreto per la proroga fino al 6 luglio senza maggiorazioni dei versamenti per i contribuenti ai quali si applicano gli studi di settore, ora si attende la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale

Così come avevamo preannunciato, il Presidente del Consiglio ha firmato il decreto che proroga al 6 Luglio 2009 il termine di pagamento delle imposte risultanti dalla dichiarazione dei redditi e dal versamento IRAP.

La proroga interessa i soggetti che applicano gli Studi di settore , che potranno quindi effettuare il versamento posticipato beneficiando ancora dello sconto dello 0,40% prima di doverlo riversare.

La percentuale in maggiorazione, infatti, dovrà potrà essere pagata dai contribuenti che si metteranno in regola con il Fisco dopo il 6 luglio, entro il 5 agosto.

Possono beneficiare dello slittamento anche le società che, ai sensi degli articoli 5, 115 e 116 del Tuir, detengono partecipazioni in società di persone, associati artisti e professionisti, collaboratori di imprese familiari, coniugi di aziende coniugali e soci di Srl trasparenti che rientrano negli studi di settore.

La revisione degli studi di settore, dovuta all’attuale situazione di crisi economica e alle conseguenti modifiche apportate al software Gerico 2009, per il ribasso degli studi relativi a determinati settori produttivi o specifiche aree territoriali, ha reso necessario avere più tempo per conteggi e pagamenti.