Imprese: bollino blu sui condizionatori

di Francesca Vinciarelli

scritto il

I chiarimenti del MiSE in merito all'obbligo di bollino blu e di controlli sui condizionatori con potenza inferiore o superiore ai 12 kW.

Chiarimenti in merito al bollino blu che certifica i controlli sui condizionatori sono stati forniti dal Ministero dello Sviluppo Economico. In particolare viene precisato che il bollino blu è obbligatorio per i condizionatori la cui potenza superi i 12 Watt. La maggior parte dei condizionatori in circolazione ha una potenza inferiore ai 12 kW, per cui non ha l’obbligo del libretto di impianto e manutenzione.

=> Efficienza energetica per tagliare i costi

Normativa

A prevedere l’obbligo di bollino blu e nuovo libretto impianto rilasciato dal Centro Tecnico di Assistenza autorizzato e riconosciuto ed effettuare i controlli di efficienza energetica su climatizzatori e condizionatori è stato il decreto del MiSE del 2014 che ha recepito la normativa europea (direttive 2002/91/CE e 2010/31/UE), in quanto equiparati agli impianti di riscaldamento, con lo scopo di limitare le emissioni inquinanti nell’atmosfera. Il DM 10/2/2014 fissava al 1° giugno 2014 il termine dal quale doveva partire l’obbligo di di dotarsi del nuovo libretto impianto e di effettuare il controllo periodico sull’efficienza dell’impianto di condizionamento e climatizzazione. Il termine era stato poi rinviato al 15 ottobre 2014 con il DM 20/6/2014.

=> Guida all’efficienza energetica nelle PMI

Costi e sanzioni

Effettuare i controlli periodici ogni 4 anni per l’apposizione del bollino blu può portare ad una spesa anche di 300 euro (se i condizionatori in casa sono più di uno, altrimenti la media è di 180 – 220 euro), per gli esercizi commerciali che utilizzano impianti di condizionamento di potenza superiore ai 12 kW, pena multe salate dai 500 ai 3mila euro.

=> Bollette elettriche PMI: risparmi per 1,7 mln

Vantaggi

Il MiSE precisa tuttavia che per questi impianti di maggior potenza installati presso gli esercizi commerciali:

“A fronte della spesa per la corretta manutenzione, vi sono importanti vantaggi. Infatti, oltre a garantire la sicurezza, la riduzione dei consumi per il miglioramento dell’efficienza comporta una riduzione della spesa per la bolletta energetica”.

.

I Video di PMI

Come ottenere il bonus riqualificazione