Tratto dallo speciale:

Linee guida Covid per stabilimenti balneari e spiaggia

di Redazione PMI.it

scritto il

Regole Covid in spiaggia, dentro e fuori gli stabilimenti: numero massimo di presenze, distanza degli ombrelloni, sport e giochi ammessi e vietati.

Con l’avvio della stagione estiva 2021, gli stabilimenti balneari devono attenersi ai protocolli di sicurezza Covid. Ogni lido deve stabilire il numero massimo di presenze contemporanee «in relazione ai volumi di spazio e ai ricambi d’aria e alla possibilità di creare aggregazioni in tutto il percorso di entrata, presenza e uscita». E’ poi raccomandato l’ingresso tramite prenotazione, con l’obbligo di conservare i registri con l’elenco delle presenze per un periodo di 14 giorni.

Accesso e distanziamento

Una volta arrivati, potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso nel caso sia superiore a 37,5 °C. Se tutto è nella norma, invece, il personale può accompagnare i clienti all’accompagnamento illustrando loro tutte le misure di prevenzione da rispettare. L’ingresso allo stabilimento deve essere ordinato per evitare assembramenti, garantendo il distanziamento di almeno un metro tra persone non dello stesso nucleo. Chiaramente, su questo punto ci si affida alla «responsabilità individuale». Se possibile, si organizzeranno percorsi separati per l’entrata e l’uscita.

Per prevenire gli assembramenti durante le ore più calde, si raccomanda di favorire l’ampliamento delle zone d’ombra. Gli ombrelloni – o sistemi analoghi per fare ombra – devono essere distanziati per garantire una superficie di almeno 10 metri quadrati per ogni ombrellone, indipendentemente dalla modalità di allestimento (file orizzontali o spazi alternati), mentre le attrezzature di spiaggia (lettini e sedie a sdraio) non posizionate sotto l’ombrellone devono essere collocate ad almeno un metro di distanza.

Cabine, docce, sport

Nel lido devono essere obbligatoriamente disponibili prodotti per l’igienizzazione delle mani in più punti dello stabilimento. La cassa può essere dotata di barriere fisiche oppure il personale addetto indosserà la mascherina e utilizzerà prodotti igienizzanti per le mani. In ogni caso, resta consigliata la modalità di pagamento con strumenti elettronici e contactless, ancor meglio se in fase di prenotazione. Tutte le aree comuni, gli spogliatoi e le cabine, le docce e i servizi igienici devono essere disinfettati di frequente, così come ad ogni cambio di cliente lettini, sedie, sdraio e ombrelloni. Vietate le attività ludico-sportive di gruppo che possono dar luogo ad assembramenti. Gli sport individuali – racchettoni, surf, windsurf, kitesurf – possono essere praticati nel rispetto delle misure di distanziamento. Gli sport di squadra (beach-volley, calcetto) nelle spiagge libere sono soggetti alle disposizioni dalle istituzioni competenti.

I Video di PMI