Canada, tempo libero senza Blackberry

di Marianna Di Iorio

scritto il

Un Ministro canadese invita i propri dipendenti a non utilizzare i dispositivi Blackberry durante il tempo libero. Il motivo? Riuscire a rilassarsi in maniera adeguata

In Canada, il Ministro della Cittadinanza e dell’Immigrazione, Richard Fadden, ha inviato una singolare direttiva ai propri dipendenti. Nel testo si invita i lavoratori a spegnere il proprio Blackberry o altri dispositivi mobili la notte, nei weekend e durante le ferie.

Ma cosa ha spinto il Ministro ad agire in questo modo? Semplicemente intende migliorare la produttività dei suoi impiegati concedendo loro ore di vero relax durante le pause dal lavoro.

«Io credo che dobbiamo partire da qualche parte, e poichè ridurre la quantità di lavoro che facciamo è altamente improbabile che porti a risultati a breve termine, ci siamo decisi ad attaccare alcuni dei principali fattori di stress sul lavoro», ha commentato il Ministro.

In realtà, nulla di veramente interessante se non per il fatto che il Canada, insieme agli Stati Uniti, è il Paese dove un numero molto elevato di persone utilizza in maniera compulsiva e spesso eccessiva il proprio dispositivo.

«La qualità della vita e del lavoro è per me e per la mia organizzazione una priorità – ha affermato Fadden – perchè raggiungere questi obiettivi di qualità ci beneficia sia da un punto di vista di singoli che come dipartimento. Quando riusciamo a bilanciare il nostro lavoro e le nostre responsabilità personali noi, come squadra, riusciamo non solo a servire e lavorare per il pubblico interesse con migliore efficacia, ma anche ad attrarre e trattenere nuovi impiegati che ci aiutino a costruire un Canada più forte».

Un’iniziativa che punta, dunque, a ristabilire un equilibrio tra la vita privata e quella lavorativa. Chissà che non si possa pensare di attuarla anche per il nostro Paese.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi