TARI per le imprese: a Siena tariffe record

di Redazione PMI.it

scritto il

Confesercenti Siena informa sul caro-TARI imposto dal Comune toscano, il più esoso della Toscana meridionale.

Tra i Comuni della Toscana meridionale, Siena rappresenta  senza dubbio l’amministrazione che richiede un maggiore sforzo alle imprese chiamate a versare la TARI. Secondo il servizio Ambiente e Sicurezza di Confesercenti Siena, nel 2014 il Comune senese “vanta” la tassa rifiuti più alta prendendo in considerazione anche il territorio di Arezzo e di Grosseto.

=> TARI: esenzione per imprese e rifiuti speciali

Tariffe

Dando uno sguardo alle tariffe versate dalle imprese, a farne le spese sembrano essere gli alberghi non dotati di ristorante, i campeggi, i distributori carburanti, il commercio ambulante: in quest’ultimo caso, ad esempio, per un banco di alimentari a Siena si devono versare 41 euro al metro quadro, pari a circa 3 volte la tariffa richiesta ad Arezzo.

Secondo il Presidente di Confesercenti Siena, Carlo Conforti :

«È uno stato di cose iniquo che penalizza le imprese senesi secondo un criterio che continua a risultare oscuro alla concorrenza già spietata del mercato in tempo di crisi, le aziende del nostro territorio si trovano a scontarne un’altra di tipo tariffario, e che finisce quindi per penalizzarle due volte. Se è vero che le tariffe vengono approvate dai singoli Comuni per i rispettivi territori, le amministrazioni comunali della provincia di Siena hanno l’obbligo morale di motivare a chi fa impresa il perché di questa ingiusta situazione.»

=> Leggi tutte le news per le PMI della Toscana