Abruzzo: tasse ridotte per 600mila contribuenti

di Teresa Barone

scritto il

Il taglio dell'aliquota addizionale dell'IRPEF di competenza regionale favorirà la riduzione della pressione fiscale per oltre 600mila contribuenti abruzzesi.

Sono oltre 600mila i contribuenti dell’Abruzzo a beneficiare della riduzione delle tasse in ambito regionale a partire dal prossimo gennaio, come è stato sottolineato dall’assessore al Bilancio Carlo Masci nel corso della discussione sulla legge finanziaria e di bilancio.

=> IRPEF e IRAP ridotte in Abruzzo

Il taglio delle imposte locali riguarda, nello specifico, la riduzione dell’aliquota addizionale dell’IRPEF per quanto concerne la competenza regionale.

«Gli abruzzesi devono andare fieri di un Governo regionale che ha avviato con coraggio e con risultati il difficile percorso di risanamento finanziario. L’Abruzzo sia la prima regione ad aver operato un taglio dell’aliquota addizionale dell’IRPEF di competenza regionale. È il segnale di una importante inversione di tendenza dopo anni che hanno visto il contribuente abruzzese subire continui aumenti di imposte per la gestione del sistema sanitario regionale.»

=> Meno tasse in Abruzzo col piano di risanamento

La riduzione della pressione fiscale riguarderà soprattutto i primi due scaglioni di reddito, precisamente i redditi fino a 15 mila euro e a partire da 16 mila fino a 28 mila euro.

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Abruzzo