Se il profitto non arriva

di Chiara Basciano

scritto il

Errori che portano ad un mancato profitto e al fallimento dell’impresa.

Anche se è la passione a muovere l’imprenditore, la necessità di fare cassa è parte integrante del business e non si può pensare di mettere in piedi un’azienda senza pensare ai profitti. Purtroppo ci sono idee che sono molto buone ma non riescono a concretizzarsi a colpa dei mancati profitti.

Ci sono diverse ragioni per cui un business fallisce. Il primo passo nella definizione delle strategie è stabilire il giusto prezzo. Se è troppo alto non si sarà competitivi, ma se è troppo basso si rischierà di non rientrare delle spese di produzione. In ognuno dei due casi c’è la possibilità che il business fallisca.

Un altro errore molto comune è iniziare in grande, troppo in grande. Bisogna infatti stabilire di quanto spazio e personale c’è bisogno, senza esagerare. Ci sarà tutto il tempo di crescere in un secondo momento.

Gli imprevisti sono sempre dietro l’angolo quando si sta mettendo su un’impresa. Non si può essere mai del tutto pronti, ma tenere da parte del capitale per affrontare gli imprevisti potrà risultare molto utile se non indispensabile.

Il più grande problema può venire dai competitor, per questo bisogna trovare la propria nicchia e proporre qualcosa di diverso per non perdersi nel mare di proposte del mercato.

Naturalmente non esistono ricette magiche per realizzare il giusto profitto e può darsi che si stiano verificando contemporaneamente più problemi, l’importante è riuscire ad analizzare il business da più punti di vista. Prima di gettare la spugna si possono fare diverse manovre.