Pari opportunità e uguaglianza sul lavoro in Basilicata

di Teresa Barone

scritto il

La CCIAA di Potenza promuove l’adesione delle imprese locali alla “Carta per le pari opportunità e l’uguaglianza sul lavoro” contro discriminazione sul lavoro.

La Giunta della Camera di Commercio di Potenza ha approvato l’adozione della “Carta per le pari opportunità e l’uguaglianza sul lavoro”, iniziativa promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Ministero delle Pari Opportunità.

=> Il lavoro molesto in Italia: precarietà e ricatti

Il  documento rappresenta una dichiarazione di intenti strutturata in 10 punti programmatici, alla quale possono aderire le imprese e le PA.

Il fine della Carta (promossa dalla Consigliera Regionale di Parità Anna Maria Fanelli) è quello di favorire la valorizzazione delle risorse umane, abolendo discriminazioni e pregiudizi e incentivando la promozione dei talenti.

Il presidente della CCIAA di Potenza, Pasquale Lamorte, illustra i vantaggi della Carta per le imprese, che con la sottoscrizione del documento si impegnano a contribuire alla lotta contro ogni forma di discriminazione sul lavoro, inerente al genere sessuale, alla disabilità, all’etnia e fede religiosa, all’orientamento sessuale).

«L’obiettivo prioritario dell’adesione è quello di acquisire una strumento gestionale e di monitoraggio che dia un significativo contributo alla realizzazione di un percorso di miglioramento continuo delle pari opportunità all’interno dell’Ente, affermando attenzione e sensibilità verso tematiche di rilevanza non solo sociale e culturale, ma anche di natura economica ed organizzativa».

=> Leggi tutte le news per le PMI della Basilicata

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali