Fondi per promuovere le PMI bresciane all’estero

di Marianna Di Iorio

scritto il

350 mila euro dalla Camera di Commercio di Brescia per promuovere le imprese che intendono partecipare ad eventi all'estero

La Camera di Commercio di Brescia ha deciso di stanziare 350 mila euro per promuovere l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese, attraverso la partecipazione a fiere, mostre e missioni all’estero, organizzate dall’Azienda Speciale Pro-Brixia, azienda attiva dal 1995 presso la camera.

In particolare, il contributo si rivolge alle imprese industriali, commerciali, agricole e dei servizi, ai Consorzi export, alle Cooperative e gruppi d’impresa con meno di 250 dipendenti e alle imprese artigiane.

Per quanto riguarda le fiere organizzate in Europa, saranno finanziate il 50% delle spese documentate relative all’area espositiva, all’allestimento dello stand e all’interprete, fino ad un limite massimo di 3 mila euro e un minimo di mille e duecento.

Per le fiere e le mostre extra Europa, saranno finanziate sempre il 50% delle spese, considerando anche quelle per il viaggio in aereo di una persona (nella figura del titolare, socio, amministratore o persona appositamente delegata) fino ad un limite di 4 mila e cinquecento euro, a fronte di una spesa minima di 2 mila e duecento euro.

Gli interessati potranno compilare il modulo di partecipazione entro il 31 dicembre 2007, da inviare presso la sede della Camera di Commercio di Brescia.