Puglia: nasce il distretto turistico del Salento

di Teresa Barone

scritto il

Prende forma il distretto turistico del Salento: Comuni e associazioni di categoria uniti per valorizzare il territorio e promuovere occupazione.

Con la firma del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, si sono poste le basi per la creazione del distretto turistico del Salento, iniziativa alla quale hanno aderito 97 Comuni e 41 associazioni di categoria e che promette di valorizzare il patrimonio locale e, soprattutto, favorire nuove occupazione sul territorio.

=> Credito imprese: Fondo Tranched Cover in Puglia

«Si tratta, finalmente, di cominciare a ragionare sul turismo per aree vaste – ha commentato Michele Emiliano – coinvolgendo i sindaci e tutti gli operatori del settore. È un lavoro non facile, ma secondo me, molto fruttuoso, perché il patrimonio straordinario che il Salento costituisce, non solo per se stesso, ma per la Puglia intera e per l’Italia, va salvaguardato con l’organizzazione. Noi abbiamo bisogno di ordine, di legalità, di una gestione adeguata delle risorse idriche e del ciclo dei rifiuti, di strutture sanitarie che siano misurate sulle presenze turistiche e non solo sui residenti.»

Occupazione

Ottimiste anche le previsioni per quanto riguarda l’occupazione a livello locale, soprattutto a favore dei giovani, come ha ribadito il Presidente della Regione:

«Un’infinità di elementi che trasformano una moda, sia pure bellissima e molto radicata nella nostra tradizione, in una permanente capacità di questa terra ad essere terra turistica a livello industriale. L’industria non è un fattore che si inventa, ma è un processo che tende a diventare permanente, ferme restando le nostre caratteristiche principali che sono l’umanità e l’accoglienza, che possono connotare in maniera diversa anche un sistema molto organizzato. Noi siamo convinti che, nei vari livelli di questa grande catena, i nostri giovani possano trovare buona occupazione e sviluppo. Ci sono un’infinità di figure professionali appassionanti che possono essere compatibili anche con mestieri tradizionali.»

=> Leggi tutte le news per le PMI della Puglia

I Video di PMI