Opzione Donna: i requisiti pensione 2019

Risposta di

Redazione PMI.it

scritto il

Enza chiede

Avendo già maturato il requisito anagrafico per l’opzione donna, per quello contributivo ho dei dubbi: raggiungo i 35 anni di contributi alla data del 1 aprile 2019.

Redazione PMI.it risponde

In base alle disposizioni della Legge di Bilancio 2019 (attuate dal decreto legge “Disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni”, approvato dal Consiglio dei Ministri il 17 gennaio 2019), possono andare in pensione con Opzione Donna le lavoratrici che hanno maturato i requisiti anagrafici (58 anni se dipendenti e 59 se autonome) e contributivi (almeno 35 anni di contributi) al 31/12/2018.

Questo purtroppo la esclude dalla platea dei beneficiari dell’Opzione Donna, che tra gli altri requisiti richiede l’iscrizione all’assicurazione generale obbligatoria, a fondi sostitutivi o esclusivi (ai fini del requisito contributivo, non si possono utilizzare i contributi versati alla gestione separata).

Ai fini del requisito contributivo, sono inoltre esclusi dal computo i periodi di malattia o disoccupazione, mentre Sono ammessi i contributi da riscatto, da ricongiunzione e quelli volontari.